Eventi a Como

ENZO CUCCHI | CINQUANT’ANNI DI GRAFICA D’ARTISTA

Da domenica 11 giugno a domenica 23 luglio 2017, lo Spazio Officina di Chiasso ospita una mostra dedicata a Enzo Cucchi (Morro d’Alba, 1949), il più visionario tra gli artisti del movimento della Transavanguardia, presentando per la prima volta un percorso incentrato completamente sulla sua attività grafica e i suoi libri d’artista. Arricchisce l’esposizione un ciclo di nuove e inedite

Tribus

3 dimensioni. 3 scelte differenti. Un viaggio emotivo e sensazionale tra inferno, purgatorio e paradiso. Attraverso la tormentata vita di Rufus per ripercorrere le tre cantiche. La classe 5ª del Centro Formativo Starting Work vi invita numerosi alla mostra multimediale, presso il Chiostrino di S.ta Eufemia.

Aperitivo in Arte

Aperitivo in Arte torna nuovamente il 27 Maggio con una nuova esposizione, sempre con nuovi e giovani talenti, in via Valleggio 16 a Como. Diversi sono gli artisti che hanno chiesto di esporre le proprie opere durante questo evento L’aperitivo inizierà alle 18.30, con tutte le opere esposte sia all’interno che all’esterno del locale e proseguirà con la cena accompagnata dalle

Hokkaido winter | solo show by Season Lao

La MAG | Marsiglione Arts Gallery presenta, da sabato 20 maggio a sabato 10 giugno 2017, la mostra personale dell’artista giapponese Season Lao dal titolo Hokkaido Winter con inaugurazione solo su invito per venerdì 19 maggio ore 18:30. Come ogni anno, la galleria d’arte contemporanea MAG di Como, produce la mostra personale di un artista fotografo, e quest’anno la scelta

LA RINASCENTE 100 ANNI DI CREATIVITÀ D’IMPRESA ATTRAVERSO LA GRAFICA

Da sabato 20 maggio a domenica 24 settembre 2017, il M.a.x. museo di Chiasso (Svizzera) ospita una mostra che celebra, a cento anni dalla fondazione, la storia grafica e comunicativa della Rinascente di Milano: fin dagli esordi un vero e proprio laboratorio di sperimentazione per la storia della grafica e del design. L’esposizione racconta un secolo di comunicazione d’impresa sempre

#cosafareacomo_13

Sembra che nella nostra piccola cittadina non ci sia molto da fare. Sembra che le mezze stagioni esistano ancora ma che si manifestino tutte nell’arco di 24 ore. Sembra che per le strade non ci sia mai nessuno, perché fa freddo, perché sempre le stesse persone, perché perché perché… Sembra che ma non è, perché anche con un clima Novembrino

Aperitivo in arte

Aperitivo in arte è un format volto a promuovere giovani artisti, e non, del panorama comasco; un’idea che nasce a gennaio 2017 e si concretizza con l’evento di sabato 11 marzo. Il prossimo appuntamento sarà sabato 29 aprile con una collettiva che metterà in mostra i seguenti artisti selezionati: Fabio Podestà https://www.facebook.com/leideedifabio/ Federica Brenna Vanessa Camagni Chiara Nidoli Giulio Perez https://www.facebook.com/GiulioPerezArt/

Mostra Delle Camelie

IL 16 e 17 aprile si svolge la 40ª edizione della ‘ Mostra delle camelie ‘ presso Palazzo Gallio. I visitatori troveranno le esposizioni di composizioni artistiche e fiori recisi di camelie, laboratori per bambini, degustazione di te, alle ore 21.00 grande concerto sinfonico e alle ore 23.00 spettacolo pirotecnico Per informazioni: Proloco di Gravedona tel 3464078904  // prolocogravedona@gmail.com L’accesso alla manifestazione è

PASQUA AL MUSEO

Pasqua insieme al Max Museo e allo Spazio Officina di Chiasso! A Pasqua e Pasquetta, infatti, sarà possibile visitare la mostra “J.J. Winckelmann (1717-1768). I Monumenti antichi inediti. Storia di un’opera illustrata” al Max Museo e “Un secolo di jazz. La creatività estemporanea” allo Spazio Officina con i seguenti orari: 10.00-12.00 e 14.00-18.00. Inoltre, a chi desidera vedere entrambe le esposizioni

VARIANTI D’AUTORE | Personaggi e oggetti

Il Teatro comunale San Teodoro di Cantù presenta la mostra personale di Battista Luraschi (Lurago Marinone, 1951), pittore, grafico e designer che da quarant’anni si differenzia per una ricerca artistica multidisciplinare ed eclettica, sospesa tra figurazione e astrazione, giocosità e rigore formale. Compongono la mostra due sculture e dodici tavole realizzate ad acquarello ispirate a icone del mondo del cinema